I nostri rodenticidi sono rinnovati!

RINNOVO DEI RODENTICIDI: PREAMBOLO NORMATIVO

Il Comitato per i prodotti Biocidi (BPC) ha espresso opinione favorevole al rinnovo dell’approvazione delle otto sostanze anticoagulanti utilizzate nei prodotti rodenticidi (PT14). Componente chiave nel processo di rinnovo sono state le valutazioni presenti nel report pubblicato sulle Misure di Mitigazione del Rischio (RMM report).

I rinnovi di tali registrazioni, come previsti dal Regolamento Biocidi, sono finalmente arrivati e hanno portato con sé differenti condizioni di utilizzo del prodotto in relazione alla categoria di utilizzatore target.

Le categorie di utilizzatori sopra citate sono state definite ufficialmente dalla Commissione Europea con il documento CA-May16-Doc.5.4.a.-Final come segue:

General Public (“amatoriale”, “non-professionale”): parte della popolazione o cittadini che effettuano un uso di rodenticidi sporadico e privato. Una caratteristica comune al General Public è che tale categoria non ha ricevuto alcuna formazione sull’utilizzo dei rodenticidi che

acquistano e utilizzano. Di conseguenza, l’unico accesso alle informazioni di come utilizzare correttamente i rodenticidi acquistati e il rischio relativo è quello legato al prodotto (ad esempio, su etichetta o depliant).

Professional (“professionale”): nell’ottica di utilizzo dei rodenticidi anticoagulanti, è colui che utilizza i rodenticidi nel corso della propria attività professionale, inclusi operatori, tecnici, dipendenti e lavoratori autonomi in settori differenti. Questo include un’ampia gamma di

lavoratori come agricoltore, negoziante, addetto alle pulizie, coloro coinvolti nella preparazione, confezionamento, stoccaggio, distribuzione e vendita di alimenti, e molti altri tipi di lavoratori.

A differenza del General Public, si suppone che gli utilizzatori professionali utilizzino i rodenticidi con maggior regolarità; di conseguenza, utilizzando i rodenticidi all’interno delle loro attività lavorative, sono maggiormente consapevoli dei rischi associati agli anticoagulanti e capaci di

implementare le misure di mitigazione del rischio incluse nell’autorizzazione del prodotto.

Gli utilizzatori professionali possono essere soggetti a qualche tipo di formazione sull’uso dei rodenticidi, se richiesta da specifiche legislazioni di settore.

Trained Professional (“professionista formato”): questa categoria di utilizzatori include gli utilizzatori professionali per i quali sono richieste competenze specifiche per l’utilizzo dei rodenticidi. Questo gruppo di utilizzatori professionali usa una maggior quantità di rodenticidi

perché conducono applicazioni come parte della loro attività giornaliera. Un esempio di questa categoria sono coloro che effettuano un servizio professionale di disinfestazione (i c.d. disinfestatori- Pest Control Operator).

A differenza dell’utilizzatore Professionale, il Professionista Formato deve aver seguito corsi di formazione specifici o processi di certificazione relativi ai rodenticidi o altri prodotti biocidi che utilizzano comunemente. Come risultato, si presuppone che essi siano in possesso della

conoscenza, abilità e competenze necessarie per valutare il rischio associato all’utilizzo dei rodenticidi per se stessi e per le specie non target. Si presuppone che tali competenze permettano anche l’implementazione dell’ Integrated Pest Management prima di decidere che l’utilizzo di un rodenticida sia necessario per il controllo dell’infestazione.

Le competenze e abilità sopra descritte sono ben descritte nello Standard Europeo per il servizio di disinfestazione (EN 16636).

RINNOVO DEI RODENTICIDI: AZIONI E TEMPISTICHE

I regolamenti di rinnovo definiscono le taglie massime e minime per ciascuna categoria di utilizzatori, nonché per le diverse formulazioni, come segue:

GENERAL PUBLIC:

– Taglie massime previste per GRANI/PELLET/PASTA: 150g

– Taglie massime previste per BLOCCO PARAFFINATO: 300g

PROFESSIONAL E TRAINED PROFESSIONAL:

– Taglia minima prevista per tutti e quattro i formulati: 1,5 kg

In questo caso, il periodo di smaltimento è previsto ed è pari a 6 mesi dalla data di ottenimento del Decreto di rinnovo per la vendita dello stock presente a magazzino dell’intera catena distributiva, purché classificato secondo IX ATP del CLP dopo il 1° Marzo 2018.

Qui troverete le nuove Schede:

Nome commercialePrincipio attivoScheda di SicurezzaEtichetta
BROCUM PARAFFINATO Brodifacoum 0,005% + Denatonio benzoatoSDSEtichetta disponibile nell’Area Clienti
BROCUM PELLET Brodifacoum 0,005% + Denatonio benzoatoSDSEtichetta disponibile nell’Area Clienti
BRODIM PASTA Brodifacoum 0,005% + Denatonio benzoatoSDSEtichetta disponibile nell’Area Clienti
COLBROM PASTA Bromadiolone 0,005% + Denatonio benzoatoSDSEtichetta disponibile nell’Area Clienti
DERATION PARAFFINATO Bromadiolone 0,005% + Denatonio benzoatoSDSEtichetta disponibile nell’Area Clienti
DERATION PELLET Bromadiolone 0,005% + Denatonio benzoatoSDSEtichetta disponibile nell’Area Clienti
RATKILL BLOX Difenacoum 0,005% + Denatonio benzoatoSDSEtichetta disponibile nell’Area Clienti

Le etichette sono disponibili nell’Area Clienti all’interno di ogni articolo.

ATTENZIONE: le produzioni con nuove etichette verranno pianificate man mano che verranno esaurite le scorte attuali.

Guida alla scelta della migliore trappola PestWest per il controllo dei parassiti per i locali degli alberghi

La scelta della trappola migliore può essere davvero complessa considerando l’ampia gamma di proposte di PestWest. La sfida può essere ancora più difficile quando si tratta di trovare la combinazione perfetta per controllare gli insetti volanti nei locali degli alberghi.

Ad esempio, le cucine richiedono unità potenti in cui la prima scelta deve ricadere sulle trappole a colla per la loro capacità di intrappolare gli insetti volanti in modo pulito evitando il rischio di contaminazione incrociata associata alle attrezzature che fulminano gli insetti. Le zone pubbliche richiedono invece trappole specifiche per nascondere gli insetti catturati dalla vista degli ospiti. Le terrazze e le aree esterne in cui si mangi, hanno i loro parametri impegnativi soggetti alle condizioni meteorologiche.

In modo particolare, bisogna considerare la differenza tra unità standard e quelle a risparmio energetico, tra installazioni a soffitto, a parete e autoportanti.

La breve guida di PestWest aiuterà a studiare una soluzione unica per l’albergo preso in esame, sia che si tratti di un’accogliente guest house, di un hotel a conduzione familiare o di una grande catena.

(Clicca sull’immagine per scaricare il pdf)

 

PestWest: trappole per mosche sempre più accattivanti e personalizzabili

Per rendere sempre più accattivanti e uniche le trappole per mosche, PestWest offre la possibilità di personalizzare i modelli Chameleon® Uplight e Chameleon® Sirius.

In questo modo potrete offrire modelli esclusivi, con la garanzia della qualità PestWest.

Chamelon® Sirius:

 

Chamelon® Uplight:

 

Scegli la tua personalizzazione:

Le trappole Chameleon® Uplight e Sirius sono ampiamente utilizzate in tutto il mondo nel settore della ristorazione, comprese le aziende leader come Starbucks, McDonald’s, Asda, Walmart, Hilton Hotels, Ikea e tante altre.

Chameleon® Uplight si adatta ad ambienti più tradizionali, mentre Chameleon® Sirius si colloca perfettamente in interni dall’aspetto più moderno.

Bombex®, speciali microcapsule insetticide

Due prodotti di un’unica famiglia, Bombex® Farumy® e Bombex® Pebbys®25 CS.
Grazie alle tecnologia brevettata da Jesmond, questo innovativo sistema di microincapsulazione consente di avere delle microcapsule incredibilmente piccole (2-10 micron di diametro) che permettono un rilascio lentissimo per un tempo che supera i 90 giorni. Infatti il principio attivo viene rilasciato dalla speciale struttura delle microcapsule contraddistinte da un reticolo che agevola la fuoriuscita graduale del principio attivo attraverso i pori delle microcapsule.
Bombex® Pebbys®25 CS – Permetrina al 23,5%, attraverso una combinazione tra un picco di rilascio immediato e una base di rilascio lento, dà la possibilità di eseguire trattamenti rapidi e duraturi nello stesso tempo.
Bombex® Farumy® – La combinazione tra Cifenotrina (10,7%) e Pralletrina (1,1%) unita alla straordinaria microincapsulazione permette di controllare velocemente ed agevolmente un’ampia gamma di artropodi, anche quelli difficilmente controllabili.
  • I due insetticidi hanno un basso contenuto di solventi organici, sostituiti da acqua.
  • Maggiore stabilità grazie alla sospensione ottimizzata che porta a capsule a flusso libero non agglomerate.
  • Bassa tossicità nei confronti dei mammiferi grazie alla incapsulazione dei principi attivi.

 

Flytrin si guadagna un posto nel futuro portafoglio prodotti Biocida!

Apparentemente nessuna novità: Flytrin rimane un ottimo concentrato emulsionabile a base di Permetrina al 6%.
Tuttavia, l’obiettivo che il reparto R&S di Colkim da tempo sta perseguendo di apportare modifiche migliorative alle sue formulazioni storiche, aggiornandole alla luce delle nuove normative pur garantendone l’alta efficacia sempre avuta, continua anche con Flytrin. Infatti abbiamo lavorato su solventi e coformulanti al fine di rendere il formulato finale meno pericoloso: in etichetta si passa da 4 simboli a 2 e spariscono due frasi H (H304 – Può essere letale in caso di ingestione e di penetrazione nelle vie respiratorie e H318 – Provoca gravi lesioni oculari).

ISO 14001. Colkim tutela l’ambiente.

Viste le proprie attività, Colkim riconosce la propria influenza sull’ambiente e sul territorio circostante e, consapevole di tale posizione e delle proprie responsabilità, ha deciso di assumere un ruolo attivo nei confronti della tutela dell’ambiente dotandosi di un Sistema di Gestione Ambiente tale da consentire la riduzione dei principali impatti ambientali, integrando questi aspetti in tutte le proprie attività. La salvaguardia del territorio diventa una vera e propria priorità per Colkim, che si impegna a implementare un sistema di gestione volto al miglioramento continuo delle proprie prestazioni. Per perseguire questo obiettivo, Colkim si impegna a:

  • Rispettare e garantire, per le proprie attività, la piena conformità alle disposizioni legislative previste dalla normativa comunitaria, nazionale e regionale;
  • Rispettare e garantire, per le proprie attività, le prescrizioni autorizzative e agli accordi volontari sottoscritti con enti pubblici e privati;
  • Introdurre, ove possibile, le migliori tecnologie disponibili a costi economicamente sostenibili, al fine di ridurre i consumi di risorse naturali e di materie prime e di contenere gli scarichi idrici, le emissioni in atmosfera e la produzione di rifiuti;
  • Ottimizzare i processi e le attività attraverso la predisposizione e divulgazione di specifiche procedure che rendano il più possibile omogeneo il comportamento e la gestione delle attività, al fine di contribuire con miglioramento continuo al conseguimento degli obiettivi aziendali anche in ottica di tutela ambientale;
  • Assicurare la comunicazione interna favorendo il pieno coinvolgimento, la sensibilizzazione e la responsabilizzazione di tutto il personale sui temi e sugli obiettivi ambientali ed energetici;
  • Coinvolgere, laddove sia possibile, i fornitori e i partner commerciali nelle proprie attività aventi effetti significativi sull’ambiente e informare circa la propria strategia commerciale legata a criteri di eco-sostenibilità nell’acquisto di beni e servizi;
  • Fornire la massima trasparenza nelle comunicazioni in materia di gestione ambientale verso le parti interessate, gli organi di controllo e le istituzioni locali, soprattutto in merito ai rischi potenziali per il territorio circostante delle attività aziendali;
  • Rispondere con rapidità ed efficacia alle eventuali emergenze che dovessero insorgere durante lo svolgimento delle attività, collaborando con gli enti istituzionali competenti.

 

VectoMax® FG: la soluzione biologica per il trattamento larvicida delle zanzare

Tra le novità del nostro catalogo 2018 spicca VectoMax® FG, la soluzione biologica per il trattamento larvicida.VectoMax® FG è un larvicida biologico di ultima generazione sviluppato attraverso la tecnologia BioFuse™; la formulazione e il processo di produzione sono brevettati e combinano i due principi attivi, a base di Bacillus thuringiensis subsp. israelensis (ceppo AM65-52) e Bacillus sphaericus (ceppo ABTS-1743), all’interno di ogni singola microparticella. Quando le larve di zanzara ingeriscono le particelle di VectoMax® FG, assumono una dose di entrambe le tossine in un rapporto attentamente selezionato.

Larvicida BIOLOGICO in granuli specifico per il controllo delle larve di zanzare.

VANTAGGI

Rapidità d’azione: i risultati possono essere valutati rapidamente in campo, controllo residuale (fino a 8 settimane) su diverse specie di zanzare. Può essere impiegato in presenza di acque pulite e/o inquinate. Azione specifica contro le larve di zanzare. Innocuo per l’uomo e gli organismi acquatici.

INSETTI BERSAGLIO

VectoMax® FG è un insetticida BIOLOGICO, ad azione residuale, che agisce per ingestione contro la maggior parte delle larve di zanzare appartenenti ai Generi AedesAnophelesCulexArmigeresCulisetaPsorophoraUranothaenia
Ochlerotatus.

DESTINAZIONE D’USO

Acque correnti (fossi e canali), lagune, stagni, acque di marea e paludi salmastre, bacini artificiali e naturali, acque di risaia, acque reflue, acquitrini e pozzanghere del sottobosco o da neve disciolta o travasi temporanei (inondazioni, irrigazioni), fosse settiche. VectoMax® FG può essere impiegato anche per il controllo delle larve di zanzare nei depositi di smaltimento/riciclaggio degli pneumatici e per il trattamento delle caditoie stradali. La forma, dimensione e densità dei granuli riducono la possibilità di deriva e consentono una buona penetrazione del prodotto in presenza di densa vegetazione.

Nuova classificazione dei rodenticidi Colkim

Vi ricordate l’articolo che avevamo pubblicato sulla nuova classificazione dei rodenticidi anticoagulanti?

Eccoci qui con le risposte:

1) Vi confermiamo che a partire dal 1° marzo 2018, tutti gli ordini di topicidi Colkim 50 ppm (principio attivo > 0,005%) verranno evasi con prodotti classificati conformemente al CLP, e riporteranno quindi la relativa classificazione in etichetta.
N.B. nel caso aveste a magazzino ancora qualche confezione di topicida non classificato, nessun timore, avete altri 6 mesi di tempo per utilizzarlo nei vostri servizi.

2) Siamo lieti di comunicarvi che sono disponibili anche i nuovi rodenticidi 25 ppm a base brodifacoum nelle formulazioni pasta fresca, blocchetti paraffinati da 10g e pellet micro!

Qui troverete le nuove Schede:

Nome commercialePrincipio attivoScheda di SicurezzaScheda Tecnica
BRODIM LIGHT PASTA Brodifacoum 0,0025% + Denatonio benzoatoSDSST
BROCUM LIGHT PELLET Brodifacoum 0,0025% + Denatonio benzoatoSDSST
BROCUM LIGHT BLOCCHI Brodifacoum 0,0025% + Denatonio benzoatoSDSST
BRODIM PASTA Brodifacoum 0,005% + Denatonio benzoatoSDSST
COLBROM PASTA Bromadiolone 0,005% + Denatonio benzoatoSDSST
COLDIF PASTA Difenacoum 0,005% + Denatonio benzoatoSDSST
BROCUM PELLET Brodifacoum 0,005% + Denatonio benzoatoSDSST
BROCUM PARAFFINATO Brodifacoum 0,005% + Denatonio benzoatoSDSST
DERATION PELLET Bromadiolone 0,005% + Denatonio benzoatoSDSST
DERATION PARAFFINATO Bromadiolone 0,005% + Denatonio benzoatoSDSST
RATKILL BLOX Difenacoum 0,005% + Denatonio benzoatoSDSST
RODIFEN SPEZZATO Difenacoum 0,005% + Denatonio benzoatoSDSST
RODIFEN FRUMENTO Difenacoum 0,005% + Denatonio benzoatoSDSST
RODIFEN AVENA Difenacoum 0,005% + Denatonio benzoatoSDSST

Le etichette sono disponibili nell’Area Clienti all’interno di ogni articolo.

Nuove etichette Notrac Blox e Solo Blox

Vi ricordate l’articolo sulla nuova classificazione degli anticoagulanti?

Adesso siamo in grado di presentarvi le prime etichette adeguate alla nuova normativa perchè sono già disponibili quelle del Notrac Blox e del Solo Blox della Bell Laboratories.

 

Da Gennaio 2018 saranno già disponibili i prodotti con le nuove etichette.