Web

EXIT 100 SC FLOW: la più moderna formulazione a base di cipermetrina

EXIT 100 SC FLOW è il primo insetticida a base di cipermetrina ad essere formulato in Sospensione Concentrata in acqua, altrimenti nota col termine di Flowable.

Nelle formulazioni SC, il principio attivo solido rimane in sospensione stabile in un fluido, generalmente l’acqua, grazie all’azione di opportuni agenti sospensivanti.

Il principio attivo deve essere in forma solida cristallina per poter essere finemente macinato fino ad ottenere particelle di diametro variabile fra 3 e 5 micron e quindi disperso in maniera omogenea in acqua con l’aiuto di opportuni coformulanti.

La cipermetrina tecnica non è però un solido cristallino ma un liquido viscoso e quindi non adatto alla formulazione in Sospensione Concentrata.

Com’è stato possibile allora avere ottenuto la formulazione di EXIT 100 SC FLOW?

È stato necessario fare sì che la cipermetrina potesse assumere una forma solida cristallina per poi essere micronizzata e formulata come normalmente succede per i principi attivi solidi.

Il processo produttivo per ottenere una forma solida della cipermetrina è piuttosto complesso e raffinato e si snoda fra varie fasi in cui il principio attivo viene fatto assorbire stabilmente in un carrier inerte solido. È proprio il suo processo formulativo a rendere EXIT 100 SC FLOW estremamente raffinato e unico.

Per quale ragione si è voluto ottenere un prodotto Flowable con Cipermetrina?

Le formulazioni SC hanno il vantaggio di essere più persistenti rispetto alle altre formulazioni liquide. I Flowable uniscono i vantaggi delle formulazioni liquide a quelli delle polveri, eliminando contemporaneamente le caratteristiche negative di queste ultime.

Le particelle cristalline che vengono distribuite sulle superfici trattate non sono assorbite dalle superfici stesse e quindi il principio attivo rimane più a lungo disponibile per poter esplicare la sua azione insetticida.  Ne deriva perciò un maggior effetto residuale del prodotto.

Inoltre, questo tipo di formulazione presenta anche vantaggi per l’operatore perché le particelle presentano un minor rischio di assorbimento cutaneo e nel caso dei piretroidi, e della cipermetrina in particolare, ne diminuisce sensibilmente il potere irritante.